Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Pallanuoto Trieste-Acquachiara 10-4

  Pubblicato il 10 Feb 2018  12:42
(4-0, 1-2, 2-1, 3-1)
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik 1, Petronio 3, Ferreccio, Giorgi A. 1, Giacomini, Gogov 4, Mladossich, Vico, Spadoni, Blazevic, Mezzarobba 1, Persegatti. All. Krstovic.
Carpisa Yamamay Acquachiara: Lamoglia, Ciardi, Di Maro, Spooner, Lanfranco M., Ronga, Stellet, Barberisi 1, Blanchard, Tozzi 3 (1 rig.), Centanni, Lanfranco J., Cicatiello. All. Iacovelli.
Arbitri: L. Bianco e Carmignani.
Superiorità numeriche: Trieste 3/11, Acquachiara 2/7 + un rigore.
Note: espulso per proteste Blazevic (T) nel terzo tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli.
 
IL COMUNICATO DELLA PALLANUOTO TRIESTE
Pronostico rispettato alla “Bruno Bianchi”. Nella prima giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile la Pallanuoto Trieste ha battuto l’Acquachiara per 10-4. Arrivano così 3 punti preziosi per la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping, che sale in classifica a quota 11 e si riavvicina un po’ alla zona salvezza. Resta invece ferma a quota zero la compagine partenopea. “Era importante vincere – spiega a fine match l’allenatore della Pallanuoto Trieste Miroslav Krstovic – siamo partiti bene, poi ho fatto qualche cambio e in certi momenti siamo calati. Finalmente però abbiamo conquistato i tre punti davanti al nostro pubblico”.
La Pallanuoto Trieste preme sull’acceleratore fin dalle prime battute di gioco. Dopo 2’ Petronio sblocca la situazione in superiorità numerica (1-0), Gogov segna due gol nel giro di 60’’ e di nuovo Petronio quasi in chiusura di tempo trova la rete del 4-0 che vale come un’ipoteca anticipata sul match. La seconda frazione si apre con il 5-0 siglato da capitan Giorgi in superiorità e con il rigore trasformato da Tozzi. Sul 5-1 i padroni di casa calano il ritmo, sbagliano qualcosa in fase offensiva e l’Acquachiara – sempre con Tozzi – riduce il passivo sul 5-2 di metà gara.
Si segna poco anche in apertura di terza frazione e servono 5’ alla Pallanuoto Trieste per trovare il 6-2, siglato da Petronio con un pregevole “alzo e tiro” dai 5 metri. Podgornik raccoglie un assist di Spadoni e sigla il 7-2, poi Tozzi in controfuga sigla la tripletta personale che vale il 7-3. Dopo 1’ nel quarto periodo Gogov insacca l’8-3, poi Mezzarobba finalizza una bella manovra alabardata con l’uomo in più (9-3) e Barberisi accorcia per gli ospiti (9-3). Intanto fa il suo esordio in A1 maschile il portiere classe 1998 Marco Persegatti (subito autore di un bell’intervento) e c’è ancora il tempo per il quarto gol personale di Gogov, che fissa il risultato sul definitivo 10-4.
Adesso la Pallanuoto Trieste si fermerà per quasi un mese. Il prossimo match degli alabardati è infatti in programma mercoledì 7 marzo quando alla “Bruno Bianchi” arriverà l’Ortigia Siracusa dell’ex Stefano Piccardo.
 
IL COMUNICATO DELLA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA
Torna in acqua dopo la lunga sosta la Carpisa Yamamay Acquachiara e apre il girone di ritorno esattamente come aveva aperto quello d'andata: con un'onorevole sconfitta contro la Pallanuoto Trieste, stavolta in terra giuliana. Fatta eccezione per la prima frazione di gioco (4-0, doppiette del capocannoniere Petronio e di Gogov) i biancazzurri se la sono cavata molto bene nel prosieguo della gara. Da segnalare la tripletta di Tozzi, molto bello il suo terzo gol a conclusione di una controfuga. Moderatamente soddisfatto Paolo Iacovelli, tecnico della formazione biancazzurra: "Lo scarto poteva essere anche inferiore, ma abbiamo sprecato un buon numero di occasioni favorevoli in attacco".

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok