Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Lazio-Posillipo 8-12

  Pubblicato il 05 Mag 2018  09:55
(5-4, 2-3, 0-2, 1-3)
Lazio: Correggia, Tulli, Colosimo, Spione, Gianni 1, Di Rocco, Giorgi 1, Cannella 3 (1 rig.), Leporale 1, Vitale 2, Maddaluno, Ferrante, Mariani. All. Sebastianutti.
Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo 1, Ramirez 1, Foglio, Mattiello 2, Picca, Iodice, Rossi 1, Briganti, Marziali 2, Irving 2, Saccoia 3, Negri. All. Brancaccio.
Arbitri: Brasiliano e Colombo.
Superiorità numeriche: Lazio 4/9 + 1 rigore, Posillipo 3/6.
Note: nessuno uscito per limite di falli.
 
IL COMUNICATO DELLA LAZIO
La Lazio Nuoto fallisce il primo match-point salvezza. I biancocelesti perdono in casa 12-8 contro il Posillipo al Foro Italico nella 24^ giornata di serie A1. I ragazzi di Claudio Sebastianutti giocano un gran primo tempo, arrivano sul 6-3 ad inizio del secondo periodo, poi calano improvvisamente permettendo al Posillipo una clamorosa rimonta. I napoletani si confermano bestia nera delle aquile che già all’andata videro sfuggire il successo a pochi secondi dalla fine. In questo caso, però, la Lazio si è spenta a metà incontro e non è più riuscita a trovare la via del gol dopo il 7 pari, restando a secco per oltre un tempo e mezzo. Non bastano, quindi, i tre gol di Cannella e la doppietta di Vitale ad evitare la pesante sconfitta interna. Dopo questo ko i biancocelesti vengono scavalcati in classifica proprio dal Posillipo ed entrano in zona playout. Tutto si deciderà nei prossimi tre incontri, mercoledì alle 19.30 la ripetizione della gara contro il Catania, poi Brescia fuori e Trieste al Foro. Occorrono più punti possibili per tornare in zona salvezza diretta ed evitare così gli spareggi.
Il tecnico sul piano vasca della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “Ci credevamo tanto in questa partita. Pensavamo di poter conquistare quei punti utili a star più tranquilli, ma per tre quarti di gara non siamo riusciti ad imporre il nostro gioco come di solito facciamo qui al Foro. Siamo partiti bene in modo aggressivo, poi abbiamo sofferto il loro pressing e abbiamo commesso degli errori. Dobbiamo recuperare delle energie, soprattutto mentali. Ci aspettano delle partite importanti. Dobbiamo fare sei punti tra Catania e Trieste. La Lazio è abituata a lottare per salvarsi, non ci spaventa nessuna prospettiva, neanche quella dei play-out. Nelle passate stagioni abbiamo dimostrato che sappiamo tirarci fuori dai momenti complicati”.
LA LAZIO IN TV – Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra Lazio Nuoto e Posillipo sarà trasmessa su Lazio Style (canale 233 del bouquet di Sky) lunedì 7 maggio alle 21 e mercoledì 9 maggio alle 19.
 
IL COMUNICATO DEL POSILLIPO
Vittoria di cuore per i ragazzi del Circolo Posillipo impegnati nella gara di pallanuoto maschile di serie A1 contro la SS Lazio Nuoto in trasferta. Dopo un primo quarto a favore dei padroni di casa, i rossoverdi hanno preso in mano la gara, ribaltando il 5-3 iniziale con tre quarti sempre a favore, chiudendo il match sul 12-8 finale, riuscendo a sfruttare quasi sempre la superiorità numerica. Una gara “pulita”, nessun espulso per somma di falli e un Posillipo sempre pronto e grintoso, con capitan Saccoia che mette a segno tre gol totali. In una gara importantissima per allontanarsi dalla zona play out, i rossoverdi dimostrano di saper restare concentrati anche in gare partite con il piede sbagliato e vinte poi con merito e testa.
Questo il commento dell’allenatore del Circolo Posillipo Roberto Brancaccio: “Era una partita delicata è importante da vincere. Bravi i ragazzi che hanno interpretato la gara nel miglior modo possibile nonostante fossimo sotto di tre gol nel primo quarto. Hanno rimesso la partita in sesto in pochi minuti, passando dal 6-3 al 7-6. Dopodiché terzo e quarto tempo abbiamo giocato veramente a buoni livelli. I complimenti vanno a tutto lo staff, a tutti, da Gigi Massimo Esposito a Gennaro Mattiello e Sandro Fusco, il preparatore, Silvio Ausiello, il fisioterapista e Guglielmo Lanni, che oggi si è messo in treno “portando” Gigi Foglio influenzato a Roma per farlo giocare. Nonostante l’entusiasmo, la concentrazione resta alta: l’obiettivo salvezza non è ancora stato raggiunto e bisogna lavorare sodo per centrarlo. Si torna in vasca sabato 12 maggio alla 17.00 alla Scandone per il derby contro l’Aquachiara".

 

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok