Attendere prego...

Archivio News

Waterpolo People

Il mercato di A2 maschile: Barberisi alla Cesport

  Pubblicato il 11 Ago 2119  09:54
LA TABELLA ACQUISTI E  CESSIONI E' NELL'ALLEGATO AL TERMINE DELL'ARTICOLO
 
BARBERISI ALLA CESPORT
Prende sempre più forma la Studio Senese Cesport che dal mese di autunno disputerà per il terzo anno di fila il campionato di serie A2: la società partenopea comunica di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione con Giuseppe Barberisi, attaccante classe 93 di grande esperienza e smisurato talento.
Cresciuto nelle giovanili dell’Acquachiara, nel 2012 ha ottenuto la promozione in serie A2 con la calottina del Basilicata, ha militato nell’Arechi in A2, per due anni nel San Mauro in serie B vincendo la classifica cannonieri del girone 4 nell’ultimo anno, nel 2018 ha indossato la calottina dell’Acquachiara in serie A1, da cui si è separato lo scorso novembre dopo la nascita del figlio Giovanni per stare più vicino alla sua famiglia, giocando in serie B con lo Swim Academy Pagani di Peppe Fasano e allenando il Cavasports.
Si allunga dunque ulteriormente la rosa gialloblù con l’acquisto di Barberisi, voluto fortemente da mister Calvino e convinto subito dal presidente Esposito ad accettare il progetto della società, che darà una grossa mano sugli esterni al sette partenopeo.
Queste le prime parole di Giuseppe da giocatore della Cesport: “Desideravo fortemente tornare a giocare in serie A; l’anno scorso è nato mio figlio ed ho scelto di stare vicino alla mia famiglia, ma era grande il desiderio di tornare ad esprimermi a livelli più importanti. Ho accettato il progetto della Cesport che ormai è una realtà consolidata della pallanuoto napoletana, con grandi ambizioni ed esperienza notevole nella categoria. Ritrovo con piacere tanti ex compagni, tra cui Femiano e Centanni con cui ho condiviso le giovanili all’Acquachiara, non vedo l’ora, inoltre, di mettermi a disposizione del mister e cominciare gli allenamenti in vista della prossima stagione. Ci aspetta a mio avviso un campionato ancora più duro di quello scorso, sarà fondamentale per cui lavorare bene dal primo giorno con impegno e sacrificio; l’inizio certamente sarà difficile dal momento che siamo una squadra notevolmente rinnovata, ma sono sicuro che riusciremo a disputare un buon campionato migliorando il risultato dello scorso anno”.
Il presidente Esposito, l’allenatore Calvino, la dirigenza e la Studio Senese Cesport in tutte le sue componenti danno il benvenuto a Giuseppe Barberisi con l’auspicio di vivere un’intensa stagione insieme.
 
TANTE PARTENZE IN CASA CUS UNIME
Ed ecco un po' di voci di possibili arrivi e partenze. Alla Muri Antichi potrebbe arrivare anche Marco Damonte, lo scorso anno in forza all'Arenzano. President Bologna molto vicina all ingaggio di Daniele Parisi, ex Cus Unime. Dal club messinese in uscita anche Sacco, Klikovac, Provenzale e Steardo, che forse smette di giocare. Forse Roma 2007 o Tuscolano la destinazione di Sacco. Per Provenzale si parla della Waterpolo Bari in Serie B
Andrea Castello, mancino del Latina, vicino al Civitavecchia. Cerchiara dalla Cesport potrebbe andare alla Canottieri Napoli.

***
 
GIACOMO NOVARA TORNA A TORINO
Dopo quattro conferme di lusso, è arrivato il momento di annunciare il primo grande acquisto in vista della prossima stagione. Dopo un anno passato lontano dalla Piscina Monumentale la grande famiglia giallo-blu è molto felice di riabbracciare Giacomo "Il Gallo“ Novara. Queste le sue prime sensazioni da nuovo giocatore della Torino '81: "Tornare a Torino è motivo di grande orgoglio per me. Si tratta di un ritorno a casa, in un gruppo che conosco molto bene. La squadra è molto giovane, ma allo stesso tempo molto competitiva. Le aspettative per il prossimo anno, dunque, saranno molto alte. Non ci porremo limiti perchè la Torino '81 ha tutte le carte in regola per affrontare la stagione con grande personalità, nonostante la grande difficoltà del prossimo campionato. Personalmente spero di dare un importante contributo alla squadra mettendo a segno tante reti. L'anno a Savona mi ha dato tanto da un punto di vista tattico, tecnico e mentale. Essere stato allenato da Angelini è stato un valore aggiunto incredibile. Le mie esperienze maturate tra Genova, Bogliasco, Savona stessa e Imperia dovranno servirmi per dare una mano concreta ai miei compagni. Il mio motto è "testa e cuore" perchè penso che siano i due aspetti più importanti nella pallanuoto. Non vedo l'ora di iniziare questa nuova sfida con l'augurio di tornare a vedere gli spalti della Piscina Monumentale gremiti proprio come quando abbiamo giocato in serie A1, categoria che la Torino '81 meriterebbe nuovamente, in quanto società storica della pallanuoto italiana. Scegliere questa squadra non è stato difficile anche e soprattutto perché la scelta è stata dettata anche questa volta dal mai dimenticato Mattia, il punto di riferimento della nostra grande famiglia giallo-blu".
 
ERCOLANI ALLA MURI ANTICHI
(comunicato stampa) - I Muri Antichi proseguono la campagna di rafforzamento per allestire una squadra competitiva per la prossima stagione di serie A2. Dopo Angel Rojas il direttore sportivo Andrea Scirè piazza un colpo per il ruolo di centroboa assicurandosi le prestazioni di Giuseppe Ercolani. Un giovane tra i più promettenti nel panorama nazionale, classe 1998, con tanta esperienza maturata in serie B. Dopo aver svolto la trafila delle giovanili con la calottina del Pescara Pallanuoto, ha militato con Club Acquatico Pescara, Villa York Roma e Cus Palermo. Adesso l’opportunità del palcoscenico della serie A per Ercolani che vuole scommettersi in questa nuova avventura.
“Ringrazio la società Muri Antichi con a capo il direttore sportivo Andrea Scirè per avermi contattato – dichiara Ercolani -. Sin da subito sono stato propositivo e fiducioso nell’aderire a questo progetto. Non vedo l’ora di raggiungere la squadra e i nuovi compagni per iniziare questa nuova esperienza”.
“Ercolani è un centroboa giovane che ho voluto fortemente – ammette Andrea Scirè - un profilo che mi hanno segnalato in tanti di cui ho avuto ottime referenze. Sono certo che dimostrerà le sue qualità, io lo definisco un talento dei due metri. Grazie all’allenamento di Rosario Scorza e Fabio Rodo non potrà fare altro che migliorare, lui non vede l’ora di iniziare. Ne vedremo delle belle!”
Davide Caltabiano
 
 
 

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok