Attendere prego...

Archivio News

Waterpolo People

Dalle sedi di A1 maschile e A2 femminile: Pallanuoto Trieste

  Pubblicato il 11 Gen 2019  11:13
A1 MASCHIILE
Gara importante, davanti al pubblico di casa. Sabato 12 gennaio, nell’ultima giornata di andata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste ospita alla “Bruno Bianchi” l’Ortigia Siracusa. Si gioca alle ore 18.00 davanti le telecamere di Waterpolo Channel.
 
Qui Pallanuoto Trieste
E’ stata una settimana sostanzialmente tranquilla per il gruppo del main-sponsor Samer & Co. Shipping. La sconfitta sul campo della corazzata An Brescia è stata metabolizzata senza problemi e i ragazzi di Daniele Bettini si sono allenati con grande intensità, comprese due impegnativi test amichevoli con i croati del Primorje Rijeka. “Sono state due sfide dure ma che ci hanno fatto bene – spiega il tecnico alabardato – avevamo bisogno di ritrovare il ritmo partita, devo dire che ho visto buone cose in vasca. Stiamo migliorando tanti aspetti del nostro gioco, con l’Ortigia ci attende un match comunque difficilissimo”. Bettini ha le idee chiare su come dovrà scendere in acqua la compagine alabardata: “Con grandissima concentrazione soprattutto. Dai ragazzi mi aspetto intensità, ritmi alti, determinazione e voglia di vincere. In palio ci sono punti pesanti per la classifica. E anche dal punto di vista emozionale non sarà una gara come tutte le altre. Servirà tanto tifo, spero che la piscina sia piena e che il pubblico riesca a trascinarci”. Per quanto riguarda la formazione da schierare sabato, Bettini come al solito non si sbilancia e deciderà soltanto nell’immediata vigilia del match.
 
Gli avversari: Ortigia Siracusa

Sulla panchina della forte formazione siciliana c’è un allenatore che a Trieste ha fatto benissimo, ovvero Stefano Piccardo. E al suo primo anno a Siracusa ha subito conquistato un risultato storico, ovvero il quarto posto alla final-six, perdendo la finale per il terzo posto (e la qualificazione in Champions League) solo ai rigori contro lo Sport Management. In ogni caso l’avventura in Euro Cup degli aretusei sta andando a gonfie vele, con tanto di semifinale raggiunta contro il Marsiglia. In campionato intanto l’Ortigia si è installata in una tranquilla posizione di centro classifica, a 3 punti soltanto dalla zona final-six. Nonostante la partenza del mancino Vapenski (che giocherà in Georgia), Piccardo ha a disposizione una compagine di livello molto alto. Attenzione in particolare all’estroso Massimo Giacoppo, capitano e trascinatore, 5 gol sabato scorso alla Pro Recco. Molto temibili anche l’attaccante spagnolo Albert Espanol (prelevato in estate dal Barceloneta), il roccioso difensore Marko Jelaca e la coppia di centroboa formata dall’esperto Christian Napolitanto e dall’americano Matthew Farmer.
 
Gli arbitri
La partita tra Pallanuoto Trieste e Ortigia Siracusa sarà diretta da Fabio Collantoni di Porto Santo Stefano e Marco Piano di Genova; delegato Dante Saeli.
 
Come seguire la partita
Il match tra alabardati e siciliani sarà trasmesso in diretta streaming su Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live) dalle ore 18.00. In ogni caso, come sempre la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà gli aggiornamenti in tempo reale sulla gara.
 
 
A2 FEMMINILE
E’ arrivato il momento dell’esordio. Domenica 13 gennaio infatti scatta il campionato di serie A2 femminile e nella prima giornata del girone Nord la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul difficile campo della Rn Bologna. Si gioca nella piscina Sterlino alle ore 12.00.
Le orchette di Ilaria Colautti hanno preparato nei minimi dettagli la trasferta in terra emiliana. Il Bologna è una delle squadre più forti del torneo e punta ad uno posto nei play-off promozione. “Ma non è un problema iniziare contro un avversario così attrezzato, anzi – spiega l’allenatrice della Pallanuoto Trieste – così ci metteremo subito alla prova. Va bene anche giocare in trasferta, avremo meno pressione. Sarà ovviamente una gara molto impegnativa, il Bologna ha diverse atlete di buon livello”. Il riferimento è sicuramente all’attaccante Verducci e al centroboa Mata’Afa, le giocatrici probabilmente più rappresentative della compagine felsinea. “Dovremo prestare attenzione anche alla loro fisicità – continua la Colautti – e non dovremo concedere l’alzo e tiro. Dal punto di vista tattico abbiamo lavorato molto sulle situazioni di superiorità e inferiorità numerica”. 
Le atlete alabardate arrivano in condizioni piuttosto buone a questo atteso esordio. La squadra si è allenata con grande concentrazione, il morale è alto e nella serata di giovedì è rientrata da Ostia, dove era impegnata con la nazionale maggiore, anche l’attaccante classe 2001 Lucrezia Cergol. Ancora Ilaria Colautti: “Andiamo lì per fare la nostra partita, senza troppa ansia, ma con la giusta dose di determinazione”.
La partita tra Rn Bologna e Pallanuoto Trieste sarà diretta dal fischietto Scarselli.
 
 

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok