Attendere prego...

Archivio News

Serie B maschile

Nuoto Club Monza-Cus Geas Milano 10-5

  Pubblicato il 08 Mag 2017  06:20
(4-0, 3-3, 2-0, 1-2)
Nuoto Club Monza: Cozzi, Bommartini (1), Orsenigo (1), Catalano (1), Bolzoni, Ingegneri, Mazza (1), Dilernia, Montrasio (1), Erbicella (2), Barzon (2), Malandrino, Celli (1).
Cus Geas Milano: Partesana, Achilli (1), Verczky, Tosi, Morelli, Giusti (1), Campagnoli (1), Talamonti (1), Anesini (1), Foroni, Corradini, Anelli, Guasto.
 
IL COMUNICATO DEL NUOTO CLUB MONZA
I Granchi scendono in acqua con un diavolo per chela e mettono in banca tre preziosissimi punti per la salvezza diretta, ovvero senza passare dai play out. Sotto il rullo compressore biancorosso rimane un CUS Milano che ha già chiuso tutti i conti col campionato - matematicamente salvo ma fuori dai playoff - che dopo il primo quarto si trova già sotto di quattro gol. 
Il vantaggio viene amministrato con decisione dai biancorossi tanto che alla fine del terzo tempo girano in vasca con un +6 di vantaggio, più che sufficiente per domare i cugini milanesi battuti - e la notizia vale per gli annali - per la seconda volta nel campionato. 
“E’ stata una vittoria costruita soprattutto nello spogliatoio”, rivela il capitano Matteo Dilernia, “con un confronto che ci ha permesso di buttare via la paura di sbagliare”. 
“Abbiamo tirato fuori tutto, siamo scesi in acqua con grande concentrazione e totale determinazione a fare risultato" commenta il coach Diego Tisiot.  
“La vittoria di oggi ci restituisce morale” secondo i due attaccanti biancorssi  Carlo Orsenigo e Tommaso Montrasio: “Vincere un derby sentito come quello con Milano ci ha dato una motivazione in più e ora siamo sicuramente più ottimisti”.
A tre giornate dal termine della regolar season ai monzesi tocca sabato prossimo la PN Bergamo, chiamata all’ultimissima ma oggettivamente difficile chance di agganciare un posto play off. 
“Nonostante la loro forza e il fatto che ci abbiano sconfitto all'andata dico che possiamo andare a Bergamo a fare punti”, dice Tisiot.
La partita decisiva per le sorti dell’NCM, comunque vada sabato, dovrebbe essere quella del 20 maggio, la penultima di campionato, quando alla “Pia Grande” arriverà il Modena, diretta concorrente per la salvezza. I Granchi chiuderanno gli scontro del Girone in trasferta contro la Como Nuoto. Secondo il regolamento l’ultima classificata retrocederà direttamente in Serie C, mentre la terzultima e la penultima si sfideranno ai play-out. 
Roldano Radaelli

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok