Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Torino 81-Sport Management 9-19

  Pubblicato il 22 Apr 2017  12:01
(2-3, 3-5, 0-7, 4-4)
Reale Mutua Torino 81 Iren: Rolle, Novara 1, Audiberti, Azzi, Maffè, Oggero 1, Bezic 3, Vuksanovic, Presciutti 2, Seinera, Gaffuri 2, Giuliano, Aldi. All. Aversa.
Bpm Sport Management: Lazovic, Gallo 4 (1 rig.), Gitto N., Valentino 3, Casieri, Petkovic 2, Luongo S. 1, Jelaca 1, Mirarchi 4, Bini 2, Razzi 1, Deserti 1, Viola. All. Baldineti.
Arbitri: Riccitelli e Romolini.
Superiorità numeriche: Torino 81 3/9, Sport Management 4/9 + un rigore.
 
IL COMUNICATO DELLA REALE MUTUA TORINO 81 IREN
Una sconfitta preventivabile per la Reale Mutua Torno'81 Iren, che si arrende alla superiore BPM Sport Management. I gialloblu sono costretti ad alzare bandiera bianca contro la terza forza del campionato, che anche alla Piscina Monumentale ha dimostrato il proprio valore, chiudendo la contesa sul 19-9.
Come se non bastasse già la forza dell'avversario, a rendere più impegnativo questo terzultimo appuntamento stagionale ci si mettono anche le varie assenze. A Filipovic e Loiacono si aggiunge infatti anche Rolle, che a causa di un problema alla schiena ha dovuto assistere alla partita dalla panchina. Al suo posto a difendere i pali della Torino'81 Matteo Aldi.
La partenza dei padroni di casa è buona e dopo essere passati avanti con Bezic, che si aggiudicherà il titolo di top scorer dei suoi con una tripletta all'attivo, Azzi e compagni hanno il merito nei primi otto minuti di giocarsela alla pari, arrivando al primo intervallo sotto solamente di un gol (2-3). Il ritmo con i passare dei minuti si alza e piano piano Torino vede scappare la partita, soprattutto nel terzo periodo con un parziale di (7-0) che chiude definitivamente l'incontro. 
Ora la sosta del campionato permetterà ai ragazzi di Simone Aversa di prepararsi al meglio per gli ultimi due appuntamenti della stagione regolare. La Torino'81 ritornerà in acqua infatti sabato 6 maggio alle ore 18.00 a Genova contro il fanalino di cosa SC Quinto.
SimoneAversa(all.Torino'81)
“Siamo stati troppo pasticcioni in molte situazioni. Loro sono fortissimi ma in alcuni loro gol la nostra complicità è stata troppo evidente. Ovviamente sul lungo la differenza di panchine è venuta fuori e la stanchezza si è fatta sentire, però speravo che potessimo stare di più in partita. Adesso dovremo lavorare durante la pausa per sfruttare le ultime due sfide (Quinto e Brescia ndr) come test in vista dei playout”.
 
IL COMUNICATO DELLA BPM SPORT MANAGEMENT
La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra meno di un mese (18-20 maggio p.v.) proprio nel capoluogo piemontese.
Tenuto a riposo precauzionale il francese Romain Blary, Gu Baldineti inserisce nei tredici il giovane Alessandro Casieri. Nel primo tempo i padroni di casa, dopo appena 45 secondi, passano subito in vantaggio con Bezic. Gioia che dura appena un minuto perché i Mastini non solo pareggiano con Mirarchi, ma grazie a Gallo, autore di una doppietta, si portano sul +2. A due secondi dalla sirena, però, Gaffuri riporta il Torino ’81 in partita. Nel secondo quarto i ragazzi di Gu Baldineti aumentano il divario sul +3 grazie alla doppietta di Bini e ai gol di Mirarchi, Petkovic e capitan Razzi. Il Torino risponde con Bezic, Gaffuri e Novara. Al cambio vasca la BPM Sport Management disputa un terzo tempo perfetto dominato con il parziale di 7-0. Le marcature portano la firma di Valentino, Mirarchi, Jelaca, Gallo, Luongo e Petkovic, quest’ultimo autore di una doppietta. Con il risultato ormai in cassaforte nel quarto tempo i Mastini chiudono in parità con il parziale di 4-4: alle reti di Deserti, Gallo e Valentino (doppietta), il Torino ’81 risponde con Bezic, Oggero e la doppietta di Presciutti. 
“Nel complesso abbiamo disputato una buona partita - ha commentato Gu Baldineti al termine del match – I ragazzi hanno fornito una prestazione degna di nota contro un avversario alla ricerca di punti salvezza e davanti ad un pubblico caloroso che ha sostenuto la squadra di casa dall’inizio alla fine. Nei primi due tempi – continua – abbiamo concesso qualcosa ai nostri avversari, ma nel terzo tempo siamo stati perfetti, chiudendo di fatto il match. Felice – e conclude – di aver dato spazio anche ai giovani Viola e Casieri”.
Settimana prossima il campionato osserverà l’ultimo riposo stagionale. Dal 27 al 30 aprile, infatti, il Settebello sarà in raduno collegiale a Rijeka insieme alla Croazia. Il commissario tecnico Alessandro Campagna ha convocato 16 giocatori, tra cui i Mastini Niccolò Gitto e Valentino Gallo.

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok