Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Sport Management-Lazio 15-4

  Pubblicato il 06 Mag 2017  12:02
(4-2, 3-0, 3-2, 5-0)
Bpm Sport Management: Lazovic, Gallo 2, Gitto N., Valentino 1, Blary 1, Petkovic 3 (1 rig.), Luongo S. 3, Jelaca 1, Mirarchi C. 2, Bini, Razzi, Deserti 2, Viola. All. Baldineti.
Lazio: Correggia, Tulli, Colosimo, Ambrosini, Di Rocco 2, Giorgi D., Cannella 1, Leporale 1, Narciso, Maddaluno, Mele, Washburn. All. Tafuro.
Arbitri: D Antoni e Pascucci.
Superiorità numeriche Sport Management 3/9 + 1 rigore, Lazio 1/3.
Note: dal terzo tempo Viola sostituisce Lazovic; uscito per limite di falli nel secondo tempo Maddaluno (L).
 
IL COMUNICATO DELLA BPM SPORT MANAGEMENT
Un’altra grande vittoria per la BPM Sport Management. I Mastini di Gu Baldineti dominano 15-4 (4-2, 3-0, 3-2, 5-0) la SS Lazio dopo un match mai in discussione e che ha avuto tra i protagonisti Petkovic e Mirarchi, entrambi a segno con una tripletta. Sorpresa nel big match della 25ª giornata, dove il Brescia batte la Pro Pecco 7-6, interrompendo così la striscia di 73 vittorie consecutive.
Nel primo tempo i Mastini, dopo due minuti, si portano subito in vantaggio con Petkovic e Mirarchi (superiorità). La reazione della Lazio non si fa attendere e Di Rocco accorcia (superiorità), ma Gallo è bravo a sfruttare una superiorità e a riportare i suoi a + 2. Il gol del 3-2 è ancora del numero 6 Di Rocco, ma i Mastini vanno ancora a segno, questa volta a tre secondi dalla sirena con Luongo. Nel secondo tempo i padroni di casa incrementano il vantaggio con una doppietta di Deserti e un gol del francese Blairy. Il terzo tempo si apre con l’ennesimo gol in campionato di Antonio Petkovic a circa venti secondi dalla contesa. La Lazio dopo neanche due minuti trova il gol con Cannella, ma Gallo prima e Mirarchi dopo rendono il divario tra le due squadre sempre più ampio. Sul finire della frazione Leporale va in gol per gli ospiti. Nell’ultimo quarto la BPM Sport Management non sbaglia nulla e sigla altre cinque reti (Valentino, Petkovic su rigore, doppietta di Luongo e Jelaca), salutando nel migliore dei modi il pubblico delle Piscine Manara.
“Ovviamente sono contento della partita di oggi – ha dichiarato Baldineti a fine partita – La vittoria del Brescia contro la Pro Recco suona come un campanello d’allarme. Ma è anche vero che non scopriamo oggi il valore del Brescia. Lo ha dimostrato anche in Europa. E comunque prima di fare tutti i calcoli dobbiamo battere il Savona”.
Così il Capitano Andrea Razzi: “Siamo in un periodo di carico e partite come quelle di oggi non servono ai fini della classifica, ma sono importanti per continuare la preparazione. Sono felice – continua – della vittoria soprattutto per i nostri tifosi. Un ringraziamento particolare va a loro e alla Città di Busto Arsizio che in questa stagione ci ha sostenuto dalla prima all’ultima partita in casa”. Un pensiero poi anche sulla Final Six: “La vittoria del Brescia contro la Pro Recco di oggi sottolinea ancora di più i valori di queste due squadre. Ma sono sicuro che arriveremo preparati a questo grande appuntamento”.
Sabato 13 maggio ultimo match di regular season prima delle Final Six di Torino. La BPM Sport Management sarà impegnata in trasferta a Napoli contro il Posillipo. Fischio d’inizio alla Scandone in programma alle ore 18.  Martedì 9 e mercoledì 10 maggio, inoltre, la squadra sarà in Liguria per un common training con la Pro Recco.
Valentino Gallo in nomination al Premio Varese Sport come “Atleta dell’Anno”. Lunedì 8 maggio alle 20:30 andrà in scena sul palco delle Ville Ponti di Varese la sesta edizione del Premio Varese Sport: saranno premiati i migliori atleti della stagione e il nostro Valentino Gallo è in lizza come “Atleta dell’Anno”. E’ possibile votarlo al seguente link: http://www.varesesport.com/concorso/.
Il concorso resterà aperto sino alle ore 12 di lunedì 8 maggio. Si può esprimere un voto ogni 24 ore e i voti dei lettori saranno sommati a quelli della giuria composta da giornalisti sportivi.
 
IL COMUNICATO DELLA LAZIO
Sonora sconfitta della Lazio Nuoto a Busto Arsizio nella penultima giornata di A1. I biancocelesti hanno perso 15-4 contro lo Sport Management. Da oggi i ragazzi allenati da Massimo Tafuro sanno ufficialmente che la conquista della salvezza dovrà passare tramite i playout in programma a Torino il 19 e il 20 maggio. Sabato prossimo alle 18, invece, presso la piscina del Foro Italico, si disputerà l'ultima gara della regular season contro il Quinto: serviranno tre punti per cercare di ottenere la migliore posizione possibile nella griglia. In questo momento la Lazio è dodicesima in classifica: precede di un punto il Bogliasco, è ad una lunghezza dalla Roma Vis Nova e a due dal Torino.
I biancocelesti riescono a rimanere in gara soltanto per un tempo grazie ai due gol segnati da Luca Di Rocco, che hanno permesso di accorciare le distanze prima sul 2-1, poi sul 3-2. Lo Sport Management ha preso il largo dal secondo parziale: 7-2 all'intervallo lungo e 10-4 al termine del terzo tempo. Per i biancocelesti le reti sono state siglate da Cannella e Leporale. Nell'ultimo periodo cinquina della squadra di Baldineti e gara chiusa sul 15-4. Da sottolineare per i padroni di casa le triplette di Petkovic e Luongo.
L'allenatore della Lazio Nuoto, Massimo Tafuro: "La differenza tra le due squadre è stata netta. Lo Sport Management si è dimostrata una compagine completa, senza particolari punti deboli e ben allenata. Solo a tratti siamo riusciti a tenere botta. Il risultato finale però è troppo pesante, si poteva limare qualcosa nel passivo. Nelle prossime due settimane dovremo allenarci con grande intensità, volontà e cuore per prepararci nel migliore dei modi agli spareggi. Abbiamo l'obbligo di arrivare all'appuntamento decisivo della stagione nella migliore condizione fisica e mentale. Le squadre coinvolte per i playout si equivalgono, non ho preferenze su chi incontrare al primo turno. Una vale l'altra. Dobbiamo far affidamento solo sulle nostre forze".

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok