Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Savona-Quinto 8-3

  Pubblicato il 01 Apr 2017  19:22
(3-0, 0-0, 0-1, 5-2)
Carisa Savona: Antona, Mistrangelo, Damonte, Conterno, Bianco L., Ravina 1, Grosso, Milakovic 2, Bianco G. 3, Gounas 2, Piombo, Poggi, Missiroli. All. Angelini.
Genova Quinto B&B: Scanu, Bianchi, Brambilla A., Primorac, Turbati, Eskert 1, Amelio 1, Palmieri 1, Boero, Bittarello, Spigno, Aksentijevic, Gianoglio. All. Paganuzzi.
Arbitri: Frauenfelder e Gomez F.
Superiorità numeriche: Savona 4/7, Quinto 3/13.
Note: nessuno uscito per limite di falli. L'allenatore del Quinto Paganuzzi è stato espulso per proteste nel primo tempo.
 
IL COMUNICATO DEL GENOVA QUINTO B&B
Non riesce l’impresa al Genova Quinto B&B Assicurazioni: nella ventiduesima giornata del campionato nazionale di pallanuoto di serie A1 la Rari Nantes Savona si impone 8-3 in casa, rendendo ancora più difficile la strada dei ragazzi di Paganuzzi verso la salvezza. Tolta la gara con la Pro Recco, dal pronostico pressoché obbligato, i biancorossi dovrebbero battere Bogliasco, Torino e Lazio nelle ultime quattro giornate, sperando che la squadra di Daniele Bettini non faccia neanche un punto, oltre che nello scontro diretto, nelle gare con Brescia, Canottieri Napoli e Ortigia.
“Una brutta sconfitta – il commento di Marco Paganuzzi – mi aspettavo qualcosa di più dalla squadra, ma credo che la mia espulsione a metà del primo tempo abbia influito sulla prestazione della squadra. Abbiamo sprecato diverse superiorità numeriche che ci avrebbero dovuto consentire di rimanere aggrappati al punteggio fino alla fine. Alcune decisioni arbitrali iniziali mi lasciano però senza parole, a partire dalla mia espulsione. Credo non si sia mai visto un rosso diretto a metà del primo tempo, non riesco a darmi spiegazioni. Ora non ci resta che vincere, vincere sabato con il Bogliasco diventa un imperativo per noi stessi, per la società, per i tifosi. Faremo di tutto per portare a casa i tre punti, che potranno ancora servirci. E se non ci serviranno avremo comunque dato un segnale che questa squadra non molla e non ha mai mollato“.
 
I VOSTRI COMMENTI
Partita condizionata dall'esplosione di Paganuzzi nel primo tempo che protesta giustamente per un rientro irregolare dell'espulso quando il cronometro segna 15". Giuria e Frauenfelder andrebbero sospesi
Giuseppe

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok