Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Posillipo-Sport Management 11-11

  Pubblicato il 13 Mag 2017  09:03
CN POSILLIPO: Sudomlyak, Cuccovillo 1, Rossi, Foglio, Klikovac, Mattiello 3, Iodice, Subotic 3 (1 rig.), Vlachopoulos 2 (1 rig.), Marziali 1, Dervisis 1, Saccoia, Negri. All. Occhiello
BPM PN SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Gitto, Valentino 2, Blary, Petkovic 4 (3 rig.), Luongo, Jelaca 3, Mirarchi 1, Bini, Razzi, Deserti 1, Viola. All. Baldineti
Arbitri: Bianco e Piano
Parziali 5-2, 3-3, 0-3, 3-3
BPM PN Sport Management con 12 giocatori a referto. Spettatori: 150 circa. Usciti per limite di falli: Valentino (BPM), Saccoia (P) e Marziali (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Posillipo 5/9 + 3 rigori, BPM 6/11 + 3 rigori.
 
IL COMUNICATO DEL POSILLIPO
Nell’ultimo atto della Regular Season, alla Scandone, il Circolo Nautico Posillipo pareggia con lo Sport Management Verona 11-11, al termine di un incontro sempre avvincente e combattuto fino agli ultimi secondi, nonostante le assenze importanti in entrambe le formazioni, già qualificate per le finali del campionato.
Nel Posillipo non hanno giocato il centroboa Philip Klikovac e il centrovasca Vincenzo Renzuto Iodice, tenuti a riposo per motivi precauzionali in vista della Final Six scudetto che si svolgerà a Torino dal 18 al 20 maggio. Nel Verona invece non è sceso in acqua l’ex posillipino Valentino Gallo, influenzato, che prima dell’incontro ha ricevuto da Antonio Recano, vice Presidente sportivo del Circolo Nautico Posillipo, una targa come riconoscimento della grande dedizione profusa nelle tredici stagioni trascorse in calottina rossoverde. Mentre nelle file posillipine è stato premiato, per le sue 500 partite con il settebello rossoverde il portiere Tommy Negri, peraltro autore di un’ottima prestazione contro i fortissimi attaccanti veronesi, guidati da Petkovic che, autore a Napoli di ben 4 reti, ha vinto la classifica dei marcatori come miglior cannoniere della Serie A 1 con 70 centri.
Buona la prestazione di entrambe le formazioni in campo che, affrontandosi a viso aperto, hanno voluto testare lo stato di forma del collettivo in vista delle finali. Un Posillipo arrembante si aggiudica il primo quarto con il parziale di 5-3.
Va subito in vantaggio il Verona con una rete su rigore di Petkovic. Replica il Posillipo con quattro reti in rapida successione: inizia Vlachhopoulos con un bel tiro dal centro, Marziali con una imprendibile beduina, Dervisis in controfuga e a seguire Cuccovillo in superiorità numerica.
Lo Sport Management vacilla ma accorcia con Mirarchi prima della quinta realizzazione rossoverde su rigore di Vlachopoulos.
La seconda frazione di gioco si chiude in parità con il parziale di 3-3 in una sintomatica alternanza di reti. Accorcia le distanze lo Sport Management con Valentino in superiorità numerica. Risponde Mattiello sempre con l’uomo in più. Ancora Jelaca per i veronesi e ancora Mattiello per i rossoverdi con una splendida rovesciata da posizione impossibile che fulmina un distratto Lazovic. A seguire Petkovic realizza un’altra rete su rigore a cui risponde Subotic su azione.
Terza frazione tutta di stampo veronese con un parziale di 3-0 a favore degli ospiti. Il Posillipo sbanda, sbaglia un rigore con Dervisis e subisce lo Sport Management che rientra in partita grazie alle reti di Jelaca su azione, Deserti in superiorità e ancora Jelaca su azione.
Il quarto tempo, ancora in perfetta parità, dopo un rigore trasformato dal posillipino Subotic, vede andare in vantaggio il Verona con le reti di Valentino con l’uomo in più e ancora Petkovic su rigore. Subotic e Mattiello in superiorità numerica riportano in vantaggio il Posillipo mentre Petkovic ad 11 secondi dalla sirena realizza la rete del pareggio sempre con l’uomo in più.
Risultato finale, al termine di un incontro bello e combattuto, Posillipo 11 Sport Management Verona 11.
Prossimo appuntamento a Torino per la Final Six scudetto dal 18 al 20 maggio, con la Pro Recco e l’AN Brescia già in semifinale, mentre nei quarti di finale la BPM Sport Management Verona incontrerà il Savona e il Circolo Nautico Posillipo i cugini della Canottieri Napoli.
 
IL COMUNICATO DELLA BPM SPORT MANAGEMENT
Si è conclusa con un pareggio la regular season di A1 per la BPM Sport Management. Alla Scandone di Napoli l’incontro tra i Mastini e il CN Posillipo termina 11-11 (5-2, 3-3, 0-3, 3-3). In grande spolvero Petkovic, sempre più capocannoniere con un poker, e Jelaca, autore oggi di una tripletta.   
Con Baldineti che tiene a riposo precauzionale l’ex Valentino Gallo e Romain Blary, nel primo tempo i padroni di casa, dopo essere andati in svantaggio (Petkovic su rigore), trovano il pari e si portano sul +3 con le reti di Vlachopoulos, Marziali, Dervisis e Cuccovillo. Nell’ultimo minuto Mirarchi accorcia le distanze, ma nell’azione successiva è ancora una volta Vlachopoulos, questa volta su rigore, a riportare a distanza di sicurezza il sette di Baldineti. Secondo tempo equilibrato e chiuso in parità con ben tre botta e risposta tra le due compagini. Ai gol di Valentino (superiorità), Jelaca (superiorità) e Petkovic (rigore) i partenopei rispondono con una doppietta di Mattiello e una rete di Subotic. Al cambio vasca una frazione praticamente perfetta consente ai Mastini di agguantare il pari grazie soprattutto a Jelaca (doppietta) e Deserti (superiorità). Nell’ultimo quarto arriva la reazione della squadra di casa che va a segno ancora una volta con Subotic dopo neanche un minuto di gioco. Razzi & Co. non mollano e ribaltano il risultato con Valentino e Petkovic. Negli ultimi tre minuti la squadra di coach Occhiello ci crede e dopo aver pareggiato con Subotic passa in vantaggio con Mattiello. Ma le emozioni non finiscono qui perché il forcing finale dei Mastini, nonostante le parate di Negri, porta, a 11 secondi dalla sirena, al definitivo pari di Antonio Petkovic. 
“Non siamo partiti bene e i nostri avversari ne hanno approfittato - ha commentato Gu Baldineti al termine – Poi nella seconda parte di gara ho visto una buona reazione che ci ha consentito di rientrare in partita. E’ stata anche una settimana ricca di impegni e trasferte e questo credo abbia inciso. Inoltre ho dovuto tenere fuori Gallo e Blary perché non al meglio, ma contiamo di recuperarli per giovedì contro il Savona”. Ma c’è spazio anche per le note positive: “Dal terzo tempo ho inserito Viola. Sono molto soddisfatto della sua prova. In questa stagione è cresciuto tantissimo”.
Chiusa la regular season, da domani la testa sarà solo alla Final Six di Torino. Giovedì 18 maggio (ore 19) spazio ai quarti di finale. La BPM Sport Management se la vedrà contro la Rari Nantes Savona, con la vincente che sfiderà in semifinale il Brescia. Nell’altro quarto il CN Posillipo affronterà la Canottieri Napoli. Chi passa incontrerà la Pro Recco.

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok