Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Pallanuoto Trieste-Bogliasco 8-7

  Pubblicato il 14 Apr 2018  13:03
(3-4, 2-0, 2-1, 1-2)
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio, Giorgi A., Giacomini, Gogov 2 (1 rig.), Turkovic 1, Vico 1, Spadoni 1, Blazevic, Mezzarobba 1, Persegatti. All. Brazzatti.
Bogliasco Bene: Prian, Ferrero, Di Somma A. 1, Lanzoni 2, Brambilla A. 2, Guidaldi 1, Gambacorta, Monari, Cimarosti 1, Fracas, Puccio, Sadovyy, Di Donna. All. Bettini.
Arbitri: Pascucci e Ricciotti.
Superiorità numeriche: Pallanuoto Trieste 5/7 + un rigore, Bogliasco 4/14.
Note: usciti per limite di falli Spadoni (T) nel terzo tempo, Blazevic (T) e Podgornik (T) nel quarto.
 
IL COMUNICATO DELLA PALLANUOTO TRIESTE
La Pallanuoto Trieste torna al successo. Nell’ottava giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping ha battuto il Bogliasco per 8-7. Vittoria meritata, arrivata al culmine di una prestazione di grande grinta e determinazione da parte di tutti gli atleti scesi in vasca. “Questi tre punti fanno benissimo al morale – esclama Andrea Brazzatti, che in settimana ha rilevato Miroslav Krstovic sulla panchina alabardata – sono stati giorni non semplici per la società, ma la squadra ha risposto sul campo, con una ottima prova. Sono contento soprattutto per i ragazzi, hanno lottato come leoni, è stato bello vederli sorridere a fine gara”.
La Pallanuoto Trieste ha sfilato durante la presentazione con le magliette arancioni della Asd Calicanto Onlus, con accanto gli atleti che praticano con grande dedizione lo sport integrato.
In acqua poi è stata battaglia per tutti i 32 minuti di gioco. Il Bogliasco passa dopo appena 45’’ grazie a Brambilla, nella prima delle 14 superiorità numeriche concesse ai liguri. Il pareggio arriva quasi immediato: Spadoni finalizza un uomo in più per il suo primo gol in campionato (1-1). Vico si guadagna un rigore che Gogov trasforma con freddezza (2-1), Lanzoni impatta in superiorità (2-2). Trieste però è molto volitiva. Petronio fulmina Prian con una bordata dagli 8 metri, ma proprio a 20’’ dalla fine del tempo arriva il 3-3 del Bogliasco siglato da Brambilla. I padroni di casa giocano una pallanuoto piacevole, su ritmi molto alti. L’uomo in più funziona e in apertura di seconda frazione Gogov realizza il 4-3. I liguri però restano sempre a contatto e Cimarosti in superiorità ristabilisce l’equilibrio (4-4). Terza superiorità numerica per la Pallanuoto Trieste: Mezzarobba serve alla perfezione Vico sul primo palo e il centroboa serbo sbatte in porta il pallone del 5-4 di metà partita.
Nel terzo periodo gli alabardati provano ad allungare. Dopo 2’ dallo sprint Mezzarobba sforna una vera e propria magia e in pallonetto beffa Prian per il primo doppio vantaggio casalingo (6-4). Un +2 prezioso, perché dietro la Pallanuoto Trieste difende benissimo. Il temuto Lanzoni trova il 6-5 (sempre in superiorità), a 48’’ dalla fine del tempo anche Turkovic realizza il primo importantissimo gol stagionale in A1 con una bella girata dal palo con l’uomo in più. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con Trieste avanti per 7-5.
Il finale è combattutissimo. Gli alabardati non sferrano il colpo del ko e il Bogliasco torna sul -1 con Guidaldi (7-6 a 5’51’’ dalla sirena). Il gol decisivo arriva proprio a metà tempo: altra superiorità ben orchestrata e gran botta ad incrociare di Ray Petronio, 8-6 a poco più di 4’ dall’epilogo. Trieste difende il vantaggio con le unghie e con i denti, l’ex Di Somma accorcia (8-7) quando sul cronometro restano 33’’ da giocare, troppo pochi per le speranze di rimonta dei liguri. La “Bruno Bianchi” può finalmente festeggiare. La salvezza della Pallanuoto Trieste passerà comunque dai play-out, ma intanto questo è lo spirito giusto da mettere in acqua.
 
IL COMUNICATO DEL BOGLIASCO BENE
Ancora una sconfitta esterna per i ragazzi del Bogliasco Bene. A Trieste i biancazzurri cedono 8-7 ai giuliani al termine di una sfida che dopo un buon inizio li ha sempre visti costretti ad inseguire l'avversario.
La marcatura che inaugura la giornata da parte di Alessandro Brambilla sembra di buon auspicio per i bogliaschini che invece da lì in poi non riusciranno più a ritornare avanti nel punteggio. Anzi, è la formazione di casa a ribaltare subito il parziale e a condurre le danze fino alla sirena finale. Nonostante le difficoltà Bogliasco ha il merito di tenere sempre l'avversario nel mirino ma dopo aver impattato per ben tre volte, sul finire del secondo tempo subisce il break decisivo. Il doppio vantaggio con cui Trieste arriva al cambio vasca risulterà infatti decisivo poiché, nonostante gli sforzi, Guidaldi e compagni non riescono più a raggiungere un avversario abile nel gestire al meglio il divario. La rete con cui Di Somma sembra riaprire i giochi arriva quando alla fine dell'incontro mancano appena 33 secondi. Davvero troppo tardi per sperare di riuscire a tornare a casa con almeno un punto in tasca.
"E' una brutta sconfitta che ci fa tornare a casa con le pive nel sacco - commenta amaro Daniele Bettini - C'eravamo detti che avremo voluto terminare il torneo con qualche vittoria esterna, tra cui proprio quella di oggi a Trieste ma così non è stato. Evidentemente loro sono stati più bravi e concentrati di noi forse anche perché stimolati dal recente cambio in panchina. È stata una gara equilibrata e combattuta ma come detto alla fine l'ha portata a casa chi ci ha creduto di più. Ora lasciamoci subito alle spalle questa brutta prestazione e pensiamo a preparare al meglio la prossima delicatissima trasferta, quella di sabato a Firenze. Per noi potrebbe essere l'ultima occasione di evitare i playout a 3 squadre".

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok