Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Catania-Canottieri Napoli 8-12

  Pubblicato il 13 Gen 2018  10:24
(2-5, 2-4, 2-2, 2-1)
Seleco Catania: Jurisic, Lucas, Torrisi B., La Rosa 1, Sparacino, Russo, Torrisi  G. 1, Catania, Kacar 1, Privitera 4 (1 rig.), Divkovic 1, Condemi, Graziano. All. Dato.
Canottieri Napoli: Rossa, Buonocore, Del Basso, Confuorto 1, Giorgetti 2 (1 rig.), Di Martire M., Dolce 2, Campopiano 3, Lapenna F. 1, Velotto 3, Borrelli, Esposito, Vassallo. All. Zizza.
Arbitri: Piano e Savarese.
Superiorità numeriche: Catania 2/6 + un rigore, Canottieri Napoli 3/6 + un rigore.
Note: nessun giocatore uscito per limite di falli.
 
IL COMUNICATO DELLA SELECO CATANIA
L’ultima di andata in casa per la Seleco Nuoto Catania ha portato in dote una sconfitta contro la Canottieri Napoli, in una partita quasi mai stata in discussione. I partenopei hanno dominato fin dal primo possesso, prendendo il controllo della partita e dominando su entrambi i lati del campo. Una prestazione quasi priva di sbavature che ha messo in difficoltà i padroni di casa, poco fluidi in fase offensiva e distratti in difesa. Gli ospiti hanno allungato in maniera decisiva già nel primo quarto, grazie alle doppiette di Dolce e Campopiano e al primo goal di Velotto. La doppietta in chiusura di Privitera ha solo momentaneamente arrestato il dominio ospite, confermato da un secondo quarto chiuso per 2-4 a favore dei partenopei. Dopo il cambio campo, la Nuoto Catania ha provato in maniera vana ad accorciare il risultato, ma l’esperienza di Giorgetti e Buonocore e qualche errore di troppo in contropiede ha mantenuto le distanze, fino al rigore in chiusura di Privitera che ha fissato il risultato sull’ 8-12: “La squadra vista oggi non è stata delle più belle in questa stagione – afferma il tecnico Giuseppe Dato – presuntuosa in alcuni momenti, timida in altri. Speravo potessimo ripetere la prestazione ottima di settimana scorsa ad Ortigia anche se al cospetto di una formazione molto forte, preparata in maniera eccellente. Ci serviva una grande prestazione, un approccio più convincente per rimanere più tempo in partita. Non possiamo cercare alibi per gli assenti, sono grandi giocatori e perdiamo sicuramente qualcosa, ma eravamo anche ad Ortigia in emergenza e come oggi eravamo in tredici e abbiamo portato a casa un pareggio. Anche a ranghi completi comunque, incontravamo una squadra più forte di noi, completa in tutti i reparti, ma come non eravamo dei fenomeni sabato scorso, non siamo dei brocchi oggi”. Sabato prossimo l’ultimo impegno del girone di andata prima della seconda sosta di stagione e la ripresa ancora in trasferta a Brescia: “Loro hanno giocatori che possono fare la differenza, anche ad alti livelli – chiosa il Ds Giuseppe Corsello – Sicuramente siamo entrati in acqua scarichi dai risultati precedenti ed è un peccato perché potevamo metterli in difficoltà, come abbiamo fatto a tratti. Adesso ci prepariamo alla trasferta di Posillipo per cercare una vittoria esterna alla nostra portata e chiudere un girone comunque positivo che possa lanciarci verso un finale di stagione che speriamo ci tenga fuori dalla zona play-out”.
 
IL COMUNICATO DELLA CANOTTIERI NAPOLI
Nulla da fare contro questa Canottieri per la Seleco Catania che deve "arrendersi" nella piscina Comunale "Scuderi" con un netto 12 a 8. Troppo il divario tecnico fra le due squadre che comunque si sono affrontate a viso aperto esprimendo complessivamente anche una buona pallanuoto. Tripletta per Alessandro Velotto ed Edoardo Campopiano, una doppietta a testa per Alex Giorgetti e Vincenzo Dolce e un gol a testa per Federico La Penna e Gianluca Confuorto. Le due prime frazioni di gioco sono state micidiali per i padroni di casa (2 a 5) e (2 a 4) con la Canottieri che già a metà gara poneva di fatto una serie ipoteca sulla vittoria finale. Terzo e quarto tempo con ritmi più blandi e con la formazione allenata da Paolo Zizza che controllava agevolmente la gara. 2 a 2 il terzo parziale grazie alle reti di Edoardo Campopiano e di Gianluca Confuorto per la Canottieri e quelle di Divkovic e La Rosa per il Catania. 2 a 1 il parziale dell'ultima frazione di gioco con le reti di Torrisi e Privitera su rigore per i padroni di casa e, sempre su rigore di Alex Giorgett per i napoletani.  La gara si chiude con la vittoria della Canottieri Napoli con il punteggio di 12 a 8 .
"Una squadra determinata e concentrata che è scesa in acqua decisa a prendersi subito la partita e così è stato - ha dichiarato l'allenatore della Canottieri Napoli a fine partita.- un break significativo nelle prime due frazioni di gioco e poi abbiamo controllato la partita agevolmente. Mi è piaciuto molto l'approccio che i ragazzi hanno avuto alla gara" .   
Rosario Mazzitelli

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok