Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Bogliasco-Pro Recco 8-13

  Pubblicato il 20 Gen 2018  12:07
(3-3, 1-3, 2-3, 2-3)
Bogliasco Bene: Prian, Ferrero, Di Somma A. 3, Lanzoni 1, Brambilla Di Civesio, Guidaldi, Gambacorta, Monari, Cimarosti 1, Fracas, Puccio, Sadovyy 3, Di Donna. All. Bettini.
Pro Recco: Tempesti, Di Fulvio F. 1, Mandic 1, Bruni 1, Molina 3, Bodegas 1, Alesiani 2, Echenique 1, Figari 1, Garaventa, Caliogna 1, Gitto 1, Massaro. All. Vujasinovic.
Arbitri: Ferrari e Savarese.
Superiorità numeriche: Bogliasco 3/6, Pro Recco 5/9.
Note: nessuno uscito per limite di falli.
 
IL COMUNICATO DEL BOGLIASCO BENE
Onorano l'impegno impossibile che li vedeva opposti all'imbattibile Pro Recco i ragazzi del Bogliasco Bene. Alla Vassallo, nel tredicesimo turno di Serie A1, il derby del Golfo Paradiso termina come da pronostico, con un'ampia vittoria (13-8) dei recchelini. Ma i biancazzurri di Daniele Bettini non sfigurano affatto, restando in scia all'avversaio fino alla metà del terzo tempo e non mollando mai del tutto gli ormeggi anche quando la sfida appare ormai compromessa.
Che i bogliaschini non abbiano alcuna intenzione di fare da comparse lo si capisce già dai primi 8 minuti di gioco, chiusi sul 3-3, dopo che una doppietta di Sadovyy aveva mandato per due volte in vantaggio i padroni di casa e Di Somma aveva sancito il terzo pareggio a un soffio dalla sirena. Capita l'antifona la Pro Recco cambiava marcia nella seconda ripresa, mettendo a referto un parziale di 4-1 che di fatto risulterà poi decisivo sull'esito dell'incontro. Non prima però di essere andato nuovamente sotto a causa di una pregevole segnatura di Cimarosti.
Nonostante il triplo svantaggio del cambio vasca i ragazzi di Bettini continuano a macinare gioco, arrivando per due volte nel terzo termpo sul meno 2, grazie ai gol di Di Somma e Lanzoni, i primi in superiorità numerica. Nell'ultimo quarto ancora Di Somma e Sadovyy realizzano entrambi la propria tripletta personale, non impedendo l'inevitabile vittoria recchelina ma rendendo quanto meno il passivo un po' più accettabile.
"Sono soddisfatto per una prestazione ottima - commenta a fine gara coach Daniele Bettini - Siamo stati concentrati, attenti e grintosi: proprio come avevo chiesto di essere ai miei ragazzi. Quella vista oggi è la mentalità giusta con la quale ripartire in vista del girone di ritorno. Dopo la pausa avremmo tre partite importantissime che dovremo fare nostre a tutti i costi, contro Lazio e Catania in casa e Acquachiara fuori. Se le affronteremo in questo modo possiamo riuscirci. La Pro Recco è su un pianeta diverso dal nostro ma abbiamo dimostrato che se giochiamo con il cervello, il ritmo alto, gestendo bene i vari momenti di gara e restiamo sempre lucidi possiamo fare molto ma molto bene contro chiunque".
 
IL COMUNICATO DELLA PRO RECCO
La Pro Recco fa suo il derby con il Bogliasco per 8-13 e si laurea campione d’inverno con tredici vittorie in altrettante partite.
Alla “Vassallo”, nell’ultima in campionato di Mandic, mister Vujasinovic concede un turno di riposo a Filipovic e Aicardi. I biancocelesti soffrono l’avvio gagliardo dei bogliaschini, due volte in vantaggio nella prima metà di quarto con Sadovyy, rimontati prontamente dalle reti di Molina e Bodegas. Il 2-3 di Caliogna, a 120 secondi dal termine, è pareggiato da Di Somma nell’ultima azione del primo tempo che si chiude così sul 3-3.
Botta e risposta in avvio di secondo tempo tra Cimarosti e Molina, bravo a battere Prian da posizione 4, poi al minuto 3.40 Mandic sale in cielo e scarica un diagonale imparabile per il portiere di casa: vantaggio Pro Recco che rimane tale fino al termine della gara, anche perché prima del cambio campo Molina ed Echenique allungano sul 4-7. Nei successivi due tempi il divario si allarga ancora, Tempesti si toglie lo sfizio di respingere un rigore a Lanzoni e la cooperativa biancoceleste (a segno tutti i giocatori di movimento ad eccezione di Garaventa) porta a casa altri tre punti.
 

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok