Attendere prego...

Archivio News

A1 Maschile

Bogliasco-Brescia 8-10

  Pubblicato il 28 Mar 2018  20:41
(2-2, 2-2, 3-3, 1-3)
Bogliasco: Prian, Orlandini, Di Somma A., Lanzoni 1, Brambilla A. 1, Guidaldi 1, Gambacorta 1, Monari 1, Cimarosti 2, Fracas 1, Puccio, Sadovyy, Di Donna. All. Bettini.
Brescia: Del Lungo, Guerrato 1, Presciutti C. 1, Manzi, Guidi, Rizzo 1, Muslim 1, Nora 2, Bertoli 1, Janovic 3, Vukcevic, Morretti. All. Bovo.
Arbitri: Calabrò e Petronilli.
Superiorità numeriche: Bogliasco 3/14, Brescia 8/14.
Note: espulsi Rizzo (Br) e Brambilla (Bo) per proteste nel quarto tempo.
 
BOGLIASCO - Una delle migliori versioni stagionali del Bogliasco Bene sfiora un clamoroso risultato positivo contro una delle big del campionato. Il Brescia riesce a spuntarla soltanto della parte conclusiva della gara, dopo tre tempi in assoluto equilibrio (7-7). E' Nora ad effettuare il sorpasso in apertura di quarto parziale, poi Muslim allunga (7-9). Ma le sofferenze per la squadra di Bovo non sono terminate perchè Lanzoni a due minuti dal termine porta i suoi ad una sola incollatura (8-9) dai campioni d'Italia, che trovano la certezza del successo soltanto quando Nora, determinante per la vittoria lombarda, mette dentro in superiorità il pallone del definitivo 8-10 a un minuto e mezzo dalla sirena conclusiva.
 
IL COMUNICATO DEL BOGLIASCO BENE
Non basta una prestazione da leoni al Bogliasco Bene per evitare la sconfitta più immeritata della stagione contro la corazzata Brescia. Al cospetto dei vicecampioni d'Italia i ragazzi di Daniele Bettini mettono finalmente in vasca quel cuore troppe volte mancato in questo tribolato campionato, rimanendo in gara fino a 100 secondi dalla sirena finale. 
A sancire il definitivo 10-8 è la rete di Alessandro Nora in superiorità, dopo che i bogliaschini avevano recriminato per almeno un paio di decisioni arbitrali quantomeno discutibili giunte poco prima.
La sconfitta, pur non portando punti, non cancella comunque l'ottima prova offerta dai biancazzurri, capaci di reagire al fulmineo doppio vantaggio dei bresciani, subito avanti con Bertoli e Janovic, grazie alla prodezza di Cimarosti e alla splendida beduina di Fracas. In avvio di seconda ripresa Bogliasco riesce anche a ribaltare il parziale con Monari ma anche questa frazione si chiude in parità dopo che Brambilla rimonta gli squilli di Christian Presciutti e Janovic.
L'equilibrio permane pure nel terzo tempo, quando i levantini si portano per ben tre volte sul più uno, con Guidaldi, Cimarosti e Gambacorta, venendo però sempre ripresi dai bresciani. L'ardore bogliaschino non si spegne neppure dopo il break messo a referto dagli ospiti con Nora e Muslim nella prima metà dell'ultimo quarto. Lanzoni, a 2'19'' dimezza ancora lo svantaggio ma la speranza di strappare un punto si infrange sulla decisione degli arbitri di annullare un gol di Sadovyy apparso più regolare che dubbio. 
"Devo fare i complimenti ai miei ragazzi - commenta coach Bettini a fine gara - che questa sera hanno messo in acqua tutto il loro spirito e la loro grinta per affrontare una partita molto difficile sotto ogni punto di vista. Sono convinto del potenziale di questa squadra e continuo a pensare che possa fare sempre così. Il Brescia è una formazione fenomenale ma siamo riusciti a tenere il campo alla pari con loro per tutti e quattro i tempi. Abbiamo ancora un finale di campionato per proseguire su quella strada che è indubbiamente quella giusta".
 
IL COMUNICATO DEL BRESCIA
Fatica più del dovuto ma, alla fine, risolve la questione con il piglio di chi sa quello che vuole e, nel momento clou, tira fuori lo spunto necessario per ottenerlo: in casa di un agguerrito Bogliasco, nella ventesima giornata di campionato, l’An Brescia s’impone per 10 a 8 (2-2, 2-2, 3-3, 3-1, i parziali) piazzando la zampata vincente nell’ultima frazione, dopo che, per tre quarti di gara, il team di Bettini aveva dato parecchio filo da torcere al sette bresciano. Contro un avversario entrato in acqua per fare la partita della vita, l’An, complice l’assenza dell’ultima ora di Nicholas Presciutti (fermato da un brutto attacco influenzale), riesce a esprimere poco del proprio potenziale e i bogliaschini, a lungo, ne approfittano per dire la loro, non solo rimanendo saldamente in partita fino all’ultimo intervallo, ma anche costringendo gli ospiti a inseguire nella parte centrale dell’incontro (in avvio del secondo tempo e per tre volte nel terzo). A rendere la vita difficile ai biancazzurri, anche una serie di decisioni arbitrali davvero poco comprensibili, che hanno creato confusione e scontento da entrambe le parti. Nel quarto periodo, i passaggi chiave con la doppietta di Alessandro Nora (l’ultima rete, in superiorità, arriva sul 9 a 8 e spegne definitivamente le velleità dei liguri) e l’intervento di Marco Del Lungo a risolvere una tripla inferiorità numerica. Pratica archiviata e, ora, tutte le energie vanno sulla sfida di sabato con l’Orvosi.
«Potevamo chiudere i conti ben prima dell’ultimo tempo – dice Nora -, ma abbiamo forzato un po’ troppo le conclusioni e loro ne hanno approfittato. Siamo andati un po’ in affanno anche perché buona parte dei pensieri era, ed è, sulla partita di Champions con l’Orvosi; Marco c’ha dato una bella mano con alcune parate, in particolare quella che ha neutralizzato il triplo uomo in meno. Insomma, non abbiamo brillato ma è andata e adesso massima concentrazione su sabato: abbiamo tre giorni per preparare bene il match».
 

Inviaci un tuo commento!

(la tua email email non verrà pubblicata nel sito)
I dati personali trasmessi saranno trattati direttamente da A.S.D. WATERPOLO PEOPLE quale titolare del trattamento ed esclusivamente per lo scopo richiesto garantendo la riservatezza e la sicurezza dei dati.

I dati personali saranno conservati solo il tempo esclusivamente necessario. Ogni interessato può esercitare il diritto di avere informazioni sui propri dati ai sensi dell'art. 7 dlgs 196/2003.

La preghiamo quindi di fornire il suo consenso al trattamento dei dati cliccando sull'apposito riquadro.

* campi obbligatori
Attendere prego...

Grazie della collaborazione!
Il tuo commento è stato registrato in archivio e sarà visibile nel sito dopo l'approvazione amministrativa.

Ok